Romania U19, battuta dall’Italia U19 nella prima partita dell’Euro! Quale “tricolore” si è distinto + classifica e calendario

Articolo di Răzvan Luțac – Inserito sabato 18 giugno 2022 22:53 / Aggiornato sabato 18 giugno 2022 23:28

La Romania U19 ha perso la prima partita agli Europei, 1-2 contro analoghe rappresentative dell’Italia, ma resta in gioco per la qualificazione ai Mondiali U20 in Indonesia.

  • Programma Euro Romania: Romania – Francia (martedì 21 giugno, 21:00, su TVR 1), Slovacchia – Romania (venerdì 24 giugno, 18:30, su TVR 1)
  • I primi due posti del girone si qualificano per il Campionato del Mondo U20. I vincitori del 3° posto si affronteranno in uno spareggio!

Tutto su EURO U19

L’uomo che per primo ha qualificato le squadre U17 e U19 per un Campionato Europeo dopo le qualificazioni, Adrian Văsâi, è rimasto fedele ai giocatori che lo hanno qualificato per la fase finale.

In assenza di Rareș Ilie, squalificato dopo un “rosso” raccolto nell’Elite Tour, contro l’Islanda, il tecnico ha lasciato in panchina Enes Sali ed è partito con le due capolista del girone, Chirițoiu e Andronache.

ROMANIA U19

Le conclusioni del tecnico Adrian Văsâi dopo l’esordio in Europa Under 19 della Romania: “Troppe cose belle a questo livello”

Sali non ha contribuito alla qualificazione, ma aveva già esordito nella grande “nazionale” ed era titolare in Ligue 1. Non era titolare.

Romania U19 – Italia U19 1-2, nella prima partita dell’Euro

Ma i “tricolori” U19 potrebbero partire bene. Certo, l’Italia ha pressato dall’inizio, ma Radaslavescu era a pochi centimetri dall’apertura. Al 7′ ha tirato di poco a lato, mentre i pochi spettatori erano presenti alla MOL Arena di Dunajska Streda, una città dove la comunità ungherese è forte.

La fortuna di Radaslavescu è rimasta singolare nella prima mezz’ora per noi. Gli italiani di fretta sterili, con occasioni che lo mettono ancora all’opera Roberto Papacapitano e giocatore con 25 presenze in Ligue 1 alla FCU Craiova.

Cambiamento ispiratore

Abbiamo regalato emozione agli italiani alla fine del primo tempo, quando, dopo una rissa, Chirițoiu è stato ben tirato per la maglia, e Andronache ha sparato solo al portiere. Nessun gol, nessun rigore, ma c’erano speranze per il secondo tempo.

E Vasai ha raddoppiato le speranze. Ha cambiato Bodisteanu, cancellato molte volte e ha presentato Andrei da Timișoara. Anche se non ho rigiocato correttamente il gioco Tende da sole Registrato con un bel tiro, sotto la traversa di Popa (47°), Doru ha tentato la fortuna. Il suo tiro ha colpito la traversa e da lì ha preso il sopravvento Andronache. Ha preso il sopravvento da pochi metri e ha pareggiato! (53)

Ma anche l’Italia è cambiata. Fra volpato di destra contro l’attaccante Baldanzi, e il calciatore della Roma, di origine australiana, ha segnato. Per caso, al termine di una fase a zigzag, in mezzo alla quale la palla aveva toccato anche la traversa. Era il 68° minuto e c’era ancora tempo.

1.327è il numero ufficiale di spettatori di Italia U19 – Romania U19

Ma Vasai ha deciso che anche la differenza reti nella lotta contro la Slovacchia era importante. E ha eliminato l’offensiva di Rădăslăvescu. Nel locale entrò Nicolas Popescu, figlio di Gica, fabbro. È entrato anche Coubiș, grande terzino, che ha sostituito Pantea, quello che era salito nel primo tempo. Doveva essere stretto, è finito stretto.

Senza grandi occasioni fino alla fine, la Romania si inchina 1-2 e attende la spaventosa Francia. Ma lo stanno aspettando con speranza. Non ha giocato male contro l’Italia e il 3° posto, il più realistico, quello che porta al Mondiale in Indonesia, sembra raggiungibile.

Bonus, ricordiamo il nome di Doru Andrei. Serve speranza, anche se dietro questi 90 minuti sembra tutto marcio.

Classifica nel girone Romania U19

Equipaggio differenza reti foratura
1. Francia U19 5-0 3
2. Italia U19 2-1 3
3. Romania U19 1-2 0
4. Slovacchia U19 0-5 0

FINALE » Italia U19 – Romania U19 2-1

Il gioco è finito!
min. 86: I “tricolori” muovono le linee nella metà campo avversaria, provano a creare occasioni, ma senza successo.
min. 77: Andronache e Sîrbu sono sostituiti da Enes Sali e Tănasă.
min. 68, gol Italia U19, 2-1: Volpato, introdotto al 57′, segna dai 2 metri dopo un prolungato attacco.
min. 63: La prima ammonizione del match la vede Mulazzi. Nella prossima azione, anche Radaslavescu vede il cartellino giallo.
min. 61: Chirițoiu si trova ottimamente nella scatola avversaria. Il suo tiro, fin dall’inizio, è modesto.
min. 59: Il portiere Popa ha un altro intervento miracoloso, sul tiro potente di Fabbian, dai 10 metri.
min. 53, gol Romania U19, 1-1: Luca Andronache è attento al rimbalzo e segna da dentro l’area di rigore dai 6 metri. Anche la nuova arrivata Doru Andrei ha giocato un ruolo importante nel successo. Il suo tiro dalla lunga distanza ha scosso il palo della porta degli italiani. Da lì, la palla raggiunge Andronache.
min. 47, gol Italia U19, 1-0: Tomasso Baldanzi dribbla Dănuleasa corre, mette palla sul destro e manda inarrestabile da 17 yard. La palla ha colpito la traversa prima di entrare in rete.

Il secondo tempo è iniziato. Il calciatore del Poli Timișoara Doru Andrei ha sostituito Bodișteanu.

Il primo tempo è finito!
min. 45+1: Nell’ultima azione del primo tempo, la Romania ha avuto un’occasione importante. Radaslavescu ha sparato da 19 yard, l’esecuzione è stata deviata a Chirițoiu. Tirato per la maglia, non ce la fa a mandare in porta, ma la palla rimbalza, ancora una volta con una chance, verso Andronache. Non poteva segnare neanche lui. I “Tricolori” chiesero, senza troppa veemenza, uno scatto a 11 metri!

Romania U19, battuta dall'Italia U19 nella prima partita dell'Euro!  Che cosa

Chirițoiu, maglietta ritirata nella scatola / FOTO: FRF TV

min. 44: La difesa di Adrian Văsâi realizza un ottimo fuorigioco e vanifica i lanci spesso tentati dagli italiani.
min. 38: Bei tempi per i “tricolores”, un pressing a 6 calciatori a 30 metri dalla porta dell’Italia.
min. 27: Robert Popa esce ispirato e blocca Nasti.
min. 26: Gli italiani intensificano la pressione sulla piazza “tricolore”.
min. 21: Robert Popa ha un intervento clamoroso davanti a Marco Nasti. Il top italiano era scappato da solo, in area centrale, a 10 metri dalla porta.
min. Sette: Radaslavescu recupera palla nel terzo avversario e tira oltre i 20 metri. La palla va un po’ larga.

Italia U19 – Romania U19, squadre titolari:

Italia U19: Desplanches – Mulazzi, Ghiraldi, Coppola, Giovane – Fabbian, Feticanti, Cassadei – Baldanzi – Nasti, Ambrosino
prenotazioni: Zacchi – Stivanello, Trurricchia, Terracciano, Fontanarosa, Fazzini, Deglie Innocenti, Volpato
allenatore: Carmine Nunziata

Romania U19: R. Popa – Pîrvulescu, Gergely, Dănuleasa, Pantea – Pandele, Sîrbu – Bodișteanu, Radaslavescu, Andronache – Chirițoiu
prenotazioni: Borbei – Coubis, D. Radu, Tănasă, E. Sali, Ciuciulete, N. Popescu, D. Andrei
allenatore: Adrian Vasai

5 calciatoride Farul è apparso nella squadra titolare: Dănuleasa, Sîrbu, Bodișteanu, Radaslavescu e Andronache

Grande sfida per la Romania U19

È certo: se usciamo dal girone infuocato degli Europei U19, si va al Mondiale U20. Dove non sono stato per oltre quattro decenni! I primi 5 degli 8 combattenti riceveranno i biglietti per il torneo del prossimo anno, che si terrà in Indonesia.

Il gruppo non è facile. Affrontiamo l’Italia (oggi, 21:00, Dunajska Streda), la Francia (martedì, 21:00) e la Slovacchia (venerdì, 18:30). Se finiamo al terzo posto, un altro spareggio per i Mondiali contro il 3° posto nell’altro girone (Inghilterra, Israele, Serbia, Austria).

Programma Euro 2022

  • Slovacchia – Francia 0-5
  • Italia – Romania 2-1
  • Slovacchia – Italia (martedì 21 giugno, 18:30, su TVR 2)
  • Romania – Francia (Martedì 21 giugno, ore 21, su TVR 1)
  • Francia – Italia (venerdì 24 giugno, 18:30, su TVR 2)
  • Slovacchia – Romania (venerdì 24 giugno, 18:30, su TVR 1)
  • Semifinale 1 (martedì 28 giugno, ore 18, su TVR 2)
  • Semifinale 2 (martedì 28 giugno, ore 21, su TVR 2)
  • La finale (venerdì 1 luglio, ore 21, su TVR 1)

Squadra della Romania a EURO 22 U19

  • Guardiani: Robert Popa (U Craiova 1948), Alexandru Borbei (US Lecce/Italia), Denis Lungu-Bocean (SV Kuchl/Austria)* (riserva)
  • Difensori: Alexandru Pantea (FC Hermannstadt), Sergiu Pîrvulescu (ACS Petrolul 52), Gabriel Danuleasa, Dan Sîrbu (entrambi Farul Constanța), Andrei Coubiș (AC Milan/Italia), Denis Radu (Politehnica Timisoara), Botond Gergely (FK Csikszereda)
  • Centrocampisti: Nicolas Popescu, Ștefan Bodisteanu, Eduard Radaslavescu, Răzvan Tănasă, Enes Sali (tutti Farul Constanța), Andrei Pandele (FC Metaloglobus), Rareș Ilie (FC Rapid 1923), Doru Andrei (Politehnica Timisoara), Aurelian Ciuciulete (FCSB)
  • Attaccanti: Andreas Chirițoiu (Unione di Costanza), Luca Andronache (Faro di Costanza)

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.