Un uomo rumeno è stato trovato morto nel suo appartamento in Italia

Un uomo rumeno è stato trovato morto nel suo appartamento nella cittadina italiana di Martinengo. Sono stati i suoi vicini ad avvisare le autorità, a causa dell’odore insopportabile che proveniva dal suo appartamento al 1° piano.

Radu Daniel Lupșe, 53 anni, era di Baia Mare e viveva da solo, dopo aver divorziato dalla moglie. Viveva in Italia da oltre 20 anni.

L’uomo non si vedeva da una settimana, ma gli inquilini non sospettavano nulla fino a martedì. Ma ad un certo punto, l’inquilino del secondo piano, incapace di sopportare l’odore proveniente dall’appartamento sottostante, ha chiamato la polizia.

La chiamata alle autorità è stata effettuata alle 9:30 di martedì mattina, ma l’odore ha iniziato a diffondersi lungo le scale da sabato, secondo un altro residente.

“Pensavo provenisse da fuori e non mi sono allarmato. Il mio vicino era molto riservato, lo abbiamo salutato solo quando lo abbiamo visto pochissimo, ecco perché nessuno si è insospettito per via della pace che da lui veniva da casa” , dice l’inquilino, citato da ecodibergamo.it.

Radu, che lavorava nell’edilizia, aveva avuto problemi di salute ultimamente. L’uomo è stato trovato a letto e molto probabilmente un infarto è stato la causa della morte. Il rumeno deve essere rimpatriato e sepolto nella sua città natale.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.