Grandi alluvioni in Italia e Francia. L’acqua che precipitava nelle città ricopriva completamente le strade e spazzava via le auto

Martedì gran parte dell’Europa è all’erta meteo per vento e tempeste: la Francia settentrionale e meridionale, l’intera penisola italiana e la costa adriatica della penisola balcanica.

È rosso in codice nel nord Italia, in Piemonte e Lombardia, dopo che lunedì un’eccezionale quantità di pioggia è caduta sulla vicina Liguria.

Le tue impostazioni sui cookie non consentono la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Puoi aggiornare le impostazioni del modulo cookie direttamente dal tuo browser o da qua – devi accettare i cookie dai social network

I fiumi straripanti hanno straripato i loro letti e causato inondazioni e smottamenti.

Le tue impostazioni sui cookie non consentono la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Puoi aggiornare le impostazioni del modulo cookie direttamente dal tuo browser o da qua – devi accettare i cookie dai social network

Il filmato girato dai residenti locali mostra come i torrenti abbiano invaso strade e ponti, spazzato via auto e scooter e persino trascinato un autobus.

L’acqua ha rovesciato auto e allagato case in alcune parti della Francia meridionale e sudorientale. In un giorno ha piovuto abbastanza per diversi mesi.

Le tue impostazioni sui cookie non consentono la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Puoi aggiornare le impostazioni del modulo cookie direttamente dal tuo browser o da qua – devi accettare i cookie dai social network

I fiumi uscivano dalle loro pance e si riversavano nelle strade. Il traffico è diventato impossibile, e un esempio è il traffico tra Marsiglia e altre città, interrotto dopo che i torrenti hanno coperto le strade. Anche il traffico ferroviario non è stato privo di problemi, dopo che le acque hanno distrutto l’argine.

Le tue impostazioni sui cookie non consentono la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Puoi aggiornare le impostazioni del modulo cookie direttamente dal tuo browser o da qua – devi accettare i cookie dai social network

I vigili del fuoco hanno effettuato più di 1.500 interventi, sia per salvare le persone rimaste nelle auto, sia per quelle che non potevano più uscire dalle proprie abitazioni.

Le tue impostazioni sui cookie non consentono la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Puoi aggiornare le impostazioni del modulo cookie direttamente dal tuo browser o da qua – devi accettare i cookie dai social network

Editore: Georgiana Marina

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.