Allerta peste suina africana nel centro Italia. I picnic vietati nel nord di Roma

Oltre a vietare i picnic, i bidoni della spazzatura sono stati recintati in gran parte del nord di Roma. Era inoltre vietato nutrire o avvicinare gli animali, mentre alle persone che si trovavano nei campi o attraverso le riserve naturali delle aree colpite veniva chiesto di disinfettare le scarpe, osserva The Guardian.

La peste suina africana, mortale per maiali e cinghiali ma innocua per l’uomo, è stata rilevata giovedì in un cinghiale morto nella riserva naturale dell’Insugherata. È la prima volta che viene segnalato un caso nell’Italia centrale, dopo che la malattia è stata scoperta a gennaio nei cinghiali del Piemonte settentrionale.

Le “zone rosse” di Roma, cioè quelle soggette a restrizioni, si trovano a nord e nord-ovest della capitale italiana, compresa un’area vicino al Vaticano.

A Roma e dintorni vivono circa 23.000 cinghiali, secondo le stime dell’associazione degli allevatori Coldiretti. Gli animali sono spesso visti nei parchi, passeggiando o cercando cibo nei bidoni della spazzatura pieni, soprattutto nei quartieri settentrionali della città.

La scorsa settimana, una donna è stata ferita dopo essere stata buttata a terra da un cinghiale mentre portava fuori la spazzatura.

Andrea Costa, sottosegretario di Stato al ministero della Salute, ha detto che il governo sta discutendo un “piano di abbattimento” per ridurre la popolazione di cinghiali.

“Rispetto la sensibilità degli animalisti e degli ambientalisti, ma siamo di fronte a una situazione di emergenza e va affrontata con misure di emergenza”, ha detto alla Rai.

Per le notizie più importanti della giornata, trasmesse in tempo reale e presentate a equidistante, metti MI PIACE la nostra pagina facebook!

Abito Mediafax su Instagram per vedere immagini e storie spettacolari da tutto il mondo!

Il contenuto del sito www.mediafax.ro è destinato esclusivamente all’informazione e all’uso personale. egli è proibito ripubblicazione di materiale da questo sito senza il consenso di MEDIAFAX. Per ottenere questo accordo, contattaci all’indirizzo vanzari@mediafax.ro.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.