Affari da zero. Alin Macsim è tornato a Timisoara dopo aver lavorato per diversi anni in Italia e ha investito 22.000 euro in un laboratorio dove produce salumi senza conservanti a marchio Gustarea Regelui.

♦ Un chilogrammo di salame costa 110 lei “In cinque anni, voglio che 100.000 persone assaggino i prodotti King’s Taste almeno una volta”.

Alin Maxsim ha studiato e lavorato in campo sanitario in Italia, dove ha scoperto cantine e cantine appositamente progettate per la stagionatura di salumi e formaggi. Tornato in campagna nel 2016, quattro anni dopo fonda un laboratorio dove ora produce salumi naturali a marchio Gustarea Regelui. Tutto è iniziato con un’antica passione, racconta, e grazie a un investimento di circa 22.000 euro, le sue esperienze si sono trasformate in un vero e proprio business.

“Ci sono molte esperienze dietro di me che mi hanno portato qui. Ho messo in piedi il marchio poco a poco, per 12 anni. Tutto è iniziato con un’emozione legata ad una delle cantine che ho visitato in Italia e ho visto prodotti che le persone in questione fatto con grande passione, ho messo quel sogno in un cassetto e l’ho tirato fuori da lì nel 2020, l’ho scosso un po’ in polvere, quando ho iniziato a fare i primi esperimenti, siamo partiti con una piccola cella di maturazione artigianale e abbiamo prodotto il primi pezzi di salame.Avevo alcune ricette che erano altre storie che raccoglievo e mettevo in un diario.L’esperienza si è trasformata in un laboratorio di produzione.L’investimento è stato di circa 22.000 euro, soldi messi da parte e un piccolo aiuto dalla famiglia, ” ha detto Alin Macsim.

Oggi, sotto l’etichetta Gustarea Regelui, produce costantemente due tipi di salame, periodicamente “si avventura in altre direzioni” e fa altri insaccati.

La principale differenza, quando si tratta dei suoi prodotti, è proprio la volontà di produrre insaccati senza alcun tipo di conservante. L’imprenditore utilizza un processo tecnologico appreso in Italia, ovvero la disidratazione.

Il salame che produce è avvolto in uno stampo nobile, che si forma naturalmente, quando il prodotto rispetta determinati parametri. La fase di stampaggio è progressiva, spiega Alin Macsim, e deriva da una prima fase di fermentazione del prodotto.

“Questa fase di fermentazione conferisce al prodotto un pH che lo riporta entro i parametri di sicurezza alimentare e mi consente di creare un prodotto privo di nitriti e nitrati. Raggiungendo questo pH corretto, il prodotto è pronto per consentire la formazione di questa coltura di muffe e proteggilo”, ha spiegato.

L’imprenditore afferma che pH, maturazione e fermentazione sono principi uniti alle conoscenze mediche acquisite all’università in Italia. Nonostante avesse lavorato in una clinica e avesse anche un suo studio, è tornato a questa antica passione, per la salumeria.

In genere i clienti provengono da Timisoara, dove si trova il laboratorio, ma ci sono molte richieste anche da persone di altre città.

“Fondamentalmente, mi affido molto alle consegne. Il mio desiderio è rimanere un piccolo produttore. Non voglio diventare un colosso industrializzato. La produzione è piuttosto ridotta e quindi ho solo un giorno alla settimana per creare i prodotti”.

Un chilogrammo di salame costa 110 lei. La produzione di un chilogrammo di salame prevede due chilogrammi di carne, spezie e una stagionatura di 90 giorni.

Alin Macsim ha rinunciato per il momento a lavorare con i negozi di alimentari locali e afferma che è stata una scelta economica, oltre che una scelta di marca. “Volevo essere la persona dietro il King’s Snack, vedere la reazione delle persone, fare amicizia con loro”.

Non potendo però espandersi ad Arad, accetta di collaborare con un ristorante dove si organizzano degustazioni di vini e prodotti rumeni.

L’imprenditore ha deciso di avviare questa attività in un periodo critico, pieno di incertezze. Non rimpiange però il tempismo scelto e dice che rifarebbe la stessa scelta in qualsiasi momento, perché “sebbene il periodo, dal punto di vista economico, fosse una sfida, vale comunque la pena fare ciò che si ama” .

La sfida più grande per lui era perfezionare il processo tecnologico.

Attualmente è solo nel laboratorio di produzione, ma vuole trovare un’altra persona dedita, perfezionista e paziente come lui.

Nel prossimo periodo, Alin Macsim vuole creare una gamma più ampia di prodotti, offrire nuove esperienze al cliente e produrre altre salsicce salate, come il collo di maiale.

Lo sviluppo dell’azienda, per lui, non ha necessariamente in mente redditi molto alti, gli obiettivi da lui proposti sono più legati al numero di persone che apprezzano i prodotti King’s Taste.

“In cinque anni, voglio che 100.000 persone assaggino i prodotti King’s Taste almeno una volta”. L’imprenditore ritiene che queste aziende debbano rimanere nella fase di piccole aziende individuali, che fanno tutto con passione. L’aspetto economico, secondo lui, è secondario.

Fondamentalmente, mi affido molto alle consegne. Il mio desiderio è rimanere un piccolo produttore. Non voglio diventare un colosso industrializzato. La produzione è piuttosto piccola e quindi un giorno alla settimana mi basta per creare i prodotti.

ZF e Banca Transilvania hanno lanciato il progetto Business from scratch, una piattaforma dedicata ai piccoli imprenditori, aziende che hanno creato oltre 1,7 milioni di posti di lavoro.

Ogni attività da zero è una storia di ambizione, coraggio e determinazione. Le storie di piccoli imprenditori saranno pubblicate in ZF e sulla piattaforma zf.ro/afacheri-de-la-zero.

In Romania ci sono più di 500.000 microimprese e piccole imprese, dove lavorano 1,7 milioni di dipendenti, imprese il cui fatturato annuo Da 70 a 80 miliardi di euro.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.