PRO TV – Jason Momoa, nel bel mezzo di uno scandalo in Italia. Quello che fece nella Cappella Sistina scandalizzò al massimo gli italiani

Jason Momoa si è ritrovato, senza rendersene conto, nel bel mezzo di uno scandalo in Italia. Di passaggio a Roma per le riprese di Fast X, l’attore ha suscitato polemiche dopo aver postato alcune immagini su internet.

Momoa si è preso una pausa dalle riprese la scorsa settimana e ha girato il Vaticano e la Cattedrale di San Pietro. L’attore ha infranto le regole e ha sconvolto gli italiani, ma anche altri turisti: ha filmato e posato all’interno della Cappella Sistina. È vietato e gli italiani si sono indignati sui social per il fatto che Momoa abbia ricevuto un trattamento preferenziale.


“Non possiamo scattare foto, ma le stelle possono. Non ho nulla contro Jason, lo amo, ma non è giusto”, ha commentato un fan alle foto del Vaticano. “Così hanno lasciato che lo facessero i famosi e i ricchi, ma non noi contadini. È un posto meraviglioso Jason. Goditi ogni momento a Roma”, ha scritto un altro.

Momoa non ha cancellato le foto, ma ha fatto un video di se stesso a torso nudo, sudato in palestra, scusandosi per le sue azioni…


“Ho mostrato rispetto quando ero lì e ho chiesto il permesso di farlo. Non avrei mai fatto nulla che avrebbe offeso la cultura di un popolo. Se l’ho fatto, mi dispiace. Per scusarmi. Ho pagato per il tour privato e ho fatto un significativa donazione alla chiesa”, ha detto Momoa.


Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.