“Non sai chi sono!”

“Stavo bevendo qualcosa e quando mi hanno ordinato di fermarmi, ho avuto paura e sono andata dritta”, ha spiegato la giovane davanti al giudice, secondo stampa locale.

La donna rumena di 27 anni, che vive a Riccione con la madre e si mantiene attraverso due lavori, come cameriera e commessa, è stata arrestata per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, distruzione e si è rifiutata di fornire i dati personali .

Ieri sera, intorno alle 22:30, è fuggito dal casello autostradale di Rimini Nord, nonostante gli fosse stato chiesto dalla polizia di fermarsi. Segue un inseguimento, che termina con due auto della polizia danneggiate, una quasi distrutta e quattro agenti di polizia feriti. Per tre di loro la prognosi è di 6 giorni di ricovero, mentre per il quarto, che ha riportato una frattura del setto, è di 20 giorni.

Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri, la donna di 27 anni alla guida di un’Audi A3 non solo non si è fermata allo stop davanti al casello, ma ha anche tentato di investire due dei quattro agenti.

Gli agenti sono saltati sulle loro auto e hanno iniziato un inseguimento della ragazza, che è durato circa cinque minuti e si è concluso con l’auto della ragazza che si è scontrata con due delle auto della polizia.

L’auto della polizia, che ha ruotato di 360 gradi, è stata investita alle spalle dall’Audi, che a sua volta è stata speronata dall’altra auto della polizia dietro di essa. Una volta scesa dall’auto, la donna avrebbe resistito e minacciato la polizia: “Tu non sai chi sono”. Tuttavia, questo dettaglio è stato smentito in tribunale dalla donna detenuta.

Nell’abitacolo i carabinieri hanno trovato diverse lattine di birra ancora piene. La donna rumena, descritta come ovviamente ubriaca, ha rifiutato di sottoporsi a un test di alcolemia, ma ha accettato un test antidroga.

Il giudice ha convalidato la detenzione, respinta la richiesta di arresti domiciliari del procuratore generale.

La giovane ha precedenti di guida in stato di ebbrezza.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.