L’Italia ha sequestrato la limousine blindata di Alisher Usmanov, l’oligarca preferito di Putin

Articolo di SPG – Inserito giovedì 31 marzo 2022 16:05 / Aggiornato giovedì 31 marzo 2022 16:36

Lo stato italiano si unisce ad altre grandi potenze europee nel movimento per sanzionare gli oligarchi russi dopo che il paese vicino ha invaso l’Ucraina il 24 febbraio. Così, Alişer Usmanov, ex investitore del club londinese Arsenal (tra il 2007 e il 2018) ed ex sponsor dell’Everton fino all’inizio del conflitto in Ucraina, l’oligarca preferito di Putin, è stato espropriato di una Mercedes-Maybach S650 Guard VR10, una limousine blindata del valore di 670.000 euro.

Le autorità della penisola hanno preso seri provvedimenti nei confronti di Usmanov, l’ultimo dei quali è stato il sequestro, nell’isola di Sardegna, della limousine blindata utilizzata dall’oligarca russo. In questa regione d’Italia, Usmanov possiede un complesso immobiliare del valore di 19 milioni di euro, secondo Business Insider.

L’Italia ha intrapreso un’azione dura contro Usmanov

Inoltre, gli italiani annunciano che anche gli immobili nella regione del Pevero sono stati sequestrati, con le attività di Usmanov in Italia gravemente danneggiate. Business Insider stima inoltre che l’ammontare complessivo dei beni confiscati al miliardario in Sardegna ammonti a 66 milioni di euro.

Alişer Usmanov, “l’oligarca preferito” di Vladimir Putin

Alișer Usmanov è stato inserito nella lista nera dell’Unione Europea dal 28 febbraio, dopo un rapporto del Consiglio Ue afferma che ci sono “relazioni particolarmente strette” tra lui e Vladimir Putin, il Presidente della Federazione Russa. Lo stesso rapporto afferma che Usmanov è uno degli “oligarchi preferiti” del leader del Cremlino, informa anche HotNews.ro.

Chi è Alişer Usmanov e quali erano i suoi legami con lo sport

Usmanov è il quinto uomo più ricco della Federazione Russa, con una fortuna stimata di 18,7 miliardi di dollari. Il russo ha investito nell’Arsenal tra il 2007 e il 2018. Ha poi collaborato con l’Everton, ma il club inglese ha concluso l’accordo di sponsorizzazione nel marzo 2022 in risposta all’invasione russa dell’Ucraina.

Leggi anche:

Vladimir Putin ha preso una decisione radicale contro Roman Abramovich

Mobilitazione senza precedenti » Che fine ha fatto il giocatore ucraino direttamente colpito dalla guerra

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.