L’aeroporto avrà voli regolari per Francia, Italia, Germania e Bucarest

L’aeroporto internazionale di Arad offrirà nuovamente voli passeggeri regolari. Questi saranno in Francia, Italia, Germania e Bucarest. E questo grazie agli aiuti di Stato approvati dalla Commissione Europea.

L’aeroporto internazionale di Arad aumenterà da zero a 14 voli a settimana. E questo grazie agli aiuti di Stato approvati dalla Commissione Europea.

La compagnia Blue Air sta per firmare il contratto che le consentirà di beneficiare di aiuti di Stato per un importo di 600.000 euro, in cambio opererà dall’aeroporto internazionale di Arad 14 voli settimanali verso Francia, Italia, Germania e Bucarest.

La Commissione Europea ha approvato lo schema con il quale il consiglio di contea di Arad, proprietario dell’aeroporto, può concedere aiuti di Stato. I documenti della bozza di decisione che sarà adottata nella seduta di venerdì sono già pubblicati sulla pagina web del Consiglio di Dipartimento.

Le gare si svolgeranno sul percorso ARAD-STOCCARDA (ARW-STR) con un numero di 3 frequenze settimanali; -La linea ARAD-MILANO BERGAMO (ARW-BGY) con un numero di 2 frequenze settimanali; -La linea ARAD-PARIS CHARLES DE GAULLE (ARW-CDG) con un numero di 2 frequenze settimanali; -La linea ARAD-BUCAREST OTOPENI (ARW-OTP) con 7 frequenze settimanali.

Gli aiuti di Stato saranno concessi in due tranches, al massimo fino al 30 giugno 2023.

L’aeroporto internazionale di Arad non effettua voli regolari passeggeri o merci da diversi anni. In estate ci sono voli charter per Antalya, in Turchia, gestiti da tour operator.

L’aeroporto è anche utilizzato occasionalmente da voli privati ​​o aerei scolastici. La base aerea è anche costantemente utilizzata dall’elicottero SMURD.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.