La decisione dei giudici nel caso Mario Iorgulescu! Il figlio del presidente della LPF è in Italia

  • Super League: U Craiova 1948CFR ClujDomenica, 16:00, Digi Sport 1

  • Super League: PrestoFCSBDomenica, 21:30, Digi Sport 1

I giudici italiani hanno respinto i due mandati europei emessi a nome di Mario Iorgulescu

Due mandati d’arresto europei sono stati emessi a nome di Mario Iorgulescu. A tre anni dallo sfortunato incidente, il figlio di Gino Iorgulescu, presidente dell’Lpf, è in Italia, e l’avvocato di famiglia annuncia che i giudici della Penisola si rifiutano di estradare il giovane.

diritto Digi24L’avvocato di Mario Iorgulescu ha affermato che “i giudici della Corte d’Appello di Milano hanno respinto i due mandati d’arresto europei, perché il suo stato di salute non gli permette di partecipare al processo, quindi rimarrà in Italia”.

Il primo mandato d’arresto a nome di Iorgulescu è stato emesso dopo l’incidente mortale da lui causato sotto l’effetto di alcol e droghe, e il secondo dopo la condanna definitiva a tre anni di carcere per complicità nel rapimento di un uomo.

Come è successo l’incidente in cui è stato coinvolto Mario Iorgulescu

Domenica 8 settembre, Mario Iorgulescu è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale Elias da un team SMURD, dopo essere stato coinvolto in un grave incidente stradale.

Domenica, alla guida di un’auto Aston Martin, il 24enne ha perso il controllo del volante sulla strada Chitilei dalla Capital Beltway al ponte di Costanza, ha preso la direzione sbagliata e si è scontrato con un altro veicolo guidato da un uomo. della stessa età di 24 anni, morì sul colpo.

Dopo l’impatto, entrambe le auto sono uscite di strada e la prima ha preso fuoco nel vano motore. In seguito all’impatto, il figlio di Gino Iorgulescu è stato portato in ospedale, mentre l’altro conducente è morto.

Etichette: Mario Iorgulescu , incidente di iorgulescu , iorgulescu giudici


Segui le notizie di digisport.ro e così via Google News


La nuova app Digi Sport può essere scaricata da

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.