Guerra in Ucraina, giorno 113. Lavrov: si tenta di trasformare la Repubblica di Moldova in una “seconda Ucraina”

“La feroce lotta per la regione di Lugansk continua”, ha affermato Valeriy Zaluzhny, comandante in capo delle forze armate. I russi usano aerei, granate a propulsione a razzo e artiglieria, ha aggiunto.

Serhiy Haidai, il governatore della regione di Luhansk, ha affermato che l’esercito ucraino stava difendendo la città chiave di Severodonetsk e stava cercando di impedire alle forze russe di catturare la città gemella di Lysychansk, situata sulla sponda opposta del fiume Siverskyi Donets. .

L’amministrazione Biden ha annunciato nuovi aiuti militari mercoledì sera, un miliardo di dollari, per l’Ucraina. Includono sistemi missilistici antinave, razzi di artiglieria e proiettili obice.

Sono “importanti” soprattutto per la difesa del Donbass, ha detto il presidente Zelenski nel suo messaggio di mercoledì sera. Giovedì il leader ucraino incontrerà Emmanuel Macron, Olaf Scholz con il Primo Ministro italiano Mario Draghi a Kiev.

Un parlamentare ucraino ha scritto all’inizio di questa settimana che anche il presidente Klaus Iohannis si sarebbe unito a loro, ma le nostre autorità si sono astenute dal fornire conferme.

A Severodonetsk gli ucraini stanno ancora resistendo, ma l’evacuazione dei civili è in stallo. E a Kharkiv, due volontari americani scomparsi sarebbero stati catturati dalle forze russe.

Migliaia di civili sono intrappolati a Severodonetsk sotto un diluvio di bombardamenti e le forniture di base stanno finendo. Molti residenti si sono rifugiati nei bunker sotto l’impianto chimico di Azot mentre sopra di loro le forze russe e ucraine hanno combattuto senza sosta per il controllo della città.

I russi gettano tutte le loro risorse in prima linea tra Severodonetsk e Bahmut.

“I russi sono eroi quando ci bombardano da lontano, con l’artiglieria, quando ci sparano con i carri armati… Nel combattimento corpo a corpo resistiamo e abbiamo anche un vantaggio”.

Mercoledì i russi hanno chiesto ai difensori dello stabilimento di Azot di deporre le armi, ma hanno rifiutato. In un messaggio su Telegram, il sindaco di Severodonetsk ha affermato che le forze ucraine controllano ancora il distretto orientale della città.

Giorno dopo giorno, i russi stanno bombardando il Donbass con lanciarazzi e aerei, nelle due province amministrative: Lugansk e Donetsk. Possono vantare progressi lenti ma evidenti.

Gli ucraini stanno combattendo il più possibile. È stato filmato un colpo spettacolare su un veicolo blindato. Le munizioni a bordo devono essere esplose.

Nel frattempo, un’unità per le operazioni speciali ucraine ha posato mine anticarro nella regione di Donetsk per ritardare almeno l’avanzata delle truppe russe.

Più ci posizioniamo, più difficile sarà per il nemico avanzare sui nostri ragazzi che tengono la prima linea di difesa in trincea.

Volodymyr Zelensky: “Oggi (ieri, no) ho avuto un’importante conversazione con il Presidente degli Stati Uniti, il signor Biden. Gli Stati Uniti hanno annunciato un nuovo rafforzamento delle nostre difese, un nuovo piano di supporto da 1 miliardo di dollari. Queste sono difese costiere, artiglieria e moderni sistemi missilistici. C’è anche un nuovo pacchetto di aiuti umanitari per l’Ucraina: un quarto di miliardo di dollari”.

Nel frattempo, due americani che combattono a fianco delle forze ucraine a nord di Kharkiv sono scomparsi da quasi una settimana e si teme che possano essere stati catturati dalle forze russe.

Sebbene le forze russe siano più numerose degli ucraini nella regione del Donbass, l’inasprimento del controllo russo nell’Ucraina orientale “non è sigillato”, affermano i funzionari statunitensi.

Nel frattempo, la Russia sta fortificando Snake Island, un punto strategico estremamente importante per il controllo delle rotte marittime nel Mar Nero. Le immagini satellitari mostrano un’intensa attività militare. Sono state individuate diverse trincee, veicoli, installazioni radar, postazioni di difesa costiera, mimetiche militari e depositi di carburante.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.