Gran Premio d’Ungheria, ADESSO, su Digi Sport 1. Max Verstappen è il leader, seguito da George Russell

  • Super League: Università di CraiovaPrestoDomenica, 20:15, Digi Sport 1

  • Super League: FCSBU Craiova 1948Domenica, 22:30, Digi Sport 1

Max Verstappen, partito dal 10° posto, ha vinto il Gran Premio d’Ungheria. L’olandese prende le distanze in classifica

Sotto la costante minaccia della pioggia, la partenza è stata spettacolare, Sainz ha cercato di sorpassare Russell dall’esterno.

Tutto è stato deciso sulla strategia dei box. A causa della possibilità di pioggia, quasi tutti i piloti hanno utilizzato gomme medie per la prima metà della gara. Russell (Mercedes) ha perso la prima posizione al 30° giro quando è stato superato da Leclerc (Ferrari).

Max Verstappen, partito dal 10° posto, ha vinto il Gran Premio d’Ungheria. Piloti Mercedes, 2° e 3°

Ma la performance della gara apparteneva a Verstappen. Scattato dalla 10° posizione, l’olandese si è fermato 3 volte ai box fino al 39° giro, ma è comunque riuscito a vincere la gara.

Al 52° giro Hamilton (Mercedes) si è fermato nonostante la minaccia di pioggia. Il sette volte campione del mondo ha forzato e vinto. Al 63 ° giro ha superato Sainz e al 65 ° giro ha superato il collega pilota Mercedes George Russell ed è salito al 2 ° posto, dove ha concluso la gara.

Così, Verstappen ha tagliato per primo il traguardo e ha vinto la 28a vittoria della sua carriera. La Ferrari non è salita sul podio con nessun pilota.

Max Verstappen si staglia così in testa alla classifica piloti, con 258 punti, seguito da Charles Leclerc, con 178 e Sergio Perez, con 173.

Tra i costruttori, la Red Bull sembra inarrestabile in questa stagione. Dopo 13 tappe, il vantaggio sulla Ferrari è di 97 punti.

LIVE VIDEO Gran Premio d’Ungheria di Formula 1

Torre 70: Arrivo della gara. Max Verstappen taglia per primo il traguardo. Il pilota della Red Bull effettua una superba gara di rimonta dopo essere partito dal 10° posto.

Torre 68: Bottas (Alfa Romeo) va in pensione. Safety car virtuale.

Torre 65: Hamilton (Mercedes) supera il compagno di squadra George Russell e sale al 2° posto.

Torre 63: Hamilton (Mercedes), 4°, supera Sainz (Ferrari).

Torre 61: Ordine di partenza: 1. Verstappen (Red Bull), 2. Russell (Mercedes), 3. Sainz (Ferrari), 4. Hamilton (Mercedes), 5. Perez (Red Bull), 6. Leclerc (Ferrari), 7. Norris (McLaren), 8. Alonso (Alpino), 9. Ocon (Alpino), 10. Bottas (Alfa Romeo).

Torre 57: Hamilton (Mercedes), al 4° posto, ha stabilito un record sul giro.

Torre 54: Russell (Mercedes), aiutato da DRS, supera Leclerc (Ferrari) e sale al 3° posto.

Torre 52: Ordine di partenza: 1. Verstappen (Red Bull), 2. Leclerc (Ferrari), 3. Russell (Mercedes), 4. Sainz (Ferrari), 5. Hamilton (Mercedes), 6. Perez (Red Bull), 7. Norris (McLaren), 8. Alonso (Alpino), 9. Ocon (Alpino), 10. Bottas (Alfa Romeo).

Torre 52: Hamilton (Mercedes) rientra ai box dalla posizione di testa e rientra in pista in 5a posizione con le gomme morbide. Verstappen (Red Bull) diventa il leader. Sainz (Ferrari) dispone anche di software.

Round 39: Verstappen (Red Bull), 4°, rientra ai box per la terza volta e rientra in pista 6° dopo aver montato le gomme medie. Il leader Leclerc (Ferrari) entra e rientra in pista anche lui 3°, dopo aver montato le gomme dure. Anche Russell (Mercedes), 2°, cambia e torna al 6°.

Round 30: Sul rettilineo di partenza, Leclerc (Ferrari) ha superato Russell (Mercedes) all’esterno ed è diventato il leader. Ha anche beneficiato dell’aiuto del DRS. Le gocce di pioggia iniziano a cadere sull’Hungaroring.

Round 24: Ricciardo (McLaren), 12°, ha effettuato una superba manovra alla curva 2 superando i due alpini Alonso e Ocon, quest’ultimo appena uscito dai box. Il sorpasso di Ricciardo può concorrere per la “manovra dell’anno”.

Round 21: Leclerc (Ferrari) si ferma dal 1° posto e torna al 3° Tutti i piloti hanno gomme medie tranne Kevin Magnusen (Haas) che ha gomme dure.

Round 20: In ordine di marcia: 1. Leclerc (Ferrari), 2. Russell (Mercedes), 3. Sainz (Ferrari), 4. Ocon (Alpine), 5. Verstappen (Red Bull), 6. Alonso (Alpine), 7. Hamilton ( Mercedes), 8. Schimacher (Haas), Perez (Red Bull), 10. Bottas (Alfa Romeo).

Round 20: Hamilton (Mercedes) si ferma e torna al 7° posto.

Round 19: Ai box c’è anche Perez (Red Bull).

Round 17: Fosse Hamilton (Mercedes) e Verstappen (Red Bull). Entrambi hanno gomme medie.

Round 16: Sainz (Ferrari) è chiamato ai box, ma rifiuta. Avanza al turno successivo.

Round 12: Hamilton (Mercedes) supera Norris (McLaren).

Round 9: Sergio Perez (Red Bull) supera Esteban Ocon (Alpine). Ordine di partenza: 1. Russell (Mercedes), 2. Sainz (Ferrari), 3. Leclerc (Ferrari), 4. Norris (McLaren), 5. Hamilton (Mercedes), 6. Verstappen (Red Bull), 7. Perez ( Red Bull), 8. Ocon (alpino), 10. Alonso (alpino).

AGGIORNARE: Inizio del Gran Premio d’Ungheria. Sainz (Ferrrai) prova a sorpassare Russell (Mercedes) all’esterno, ma il britannico mantiene la prima posizione. Norris (McLaren) è vicinissimo al sorpasso di Leclerc (Ferrari) alla prima curva, ma il monegasco resta 3°.


Notizie originali:

George Russell, pole position all’Hungaroring. I piloti Ferrari si sono assicurati un percorso favorevole

Gran Premio d’Ungheria di Formula 1la tappa numero 13 della stagione, si corre domenica, 31 lugliodi 16:00.Vivere a Digi Sport 1 e VIDEO LIVE su digisport.ro e in l’app Digi Sport.

Il pilota britannico George Russell (24, Mercedes) ha ottenuto la prima pole position della sua carriera, sul circuito dell’Hungaroring.

Carlos Sainz (Ferrari) è arrivato secondo nelle qualifiche di sabato, e il terzo più veloce è stato Charles Leclerc (Ferrari).

La top ten è completata da Lando Norris (McLaren), Esteban Ocon (Alpine), Fernando Alonso (Alpine), Lewis Hamilton (Mercedes), Valtteri Bottas (Alfa Romeo), Daniel Ricciardo (McLaren) e Max Verstappen (Red Bull Racing). .

Le tue impostazioni sui cookie non consentono la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Puoi aggiornare le impostazioni del modulo cookie direttamente dal tuo browser o da qua – devi accettare i cookie dai social network

L’olandese Max Verstappen, campione del mondo in carica, ha riscontrato un problema tecnico su una monoposto durante la terza sessione di qualifiche.

Il tedesco Sebastian Vettel, che ha annunciato il suo ritiro a fine stagionepartirà dalla penultima posizione della gara di domenica.

VIDEO Qualifiche finali per il Gran Premio d’Ungheria di Formula 1

La gara dell’Hungaroring è in programma domenica, a partire dalle 16:00, in diretta su Digi Sport 1.

Nel 2021 Esteban Ocon ha vinto il Gran Premio d’Ungheria, anche se Lewis Hamilton è caduto dalla pole position.

La griglia di partenza del Gran Premio d’Ungheria di Formula 1

  1. George Russell (Mercedes)
  2. Carlos Sainz (Ferrari)
  3. Charles Leclerc (Ferrari)
  4. Lando Norris (McLaren)
  5. Esteban Ocon (Alpino)
  6. Fernando Alonso (alpino)
  7. Lewis Hamilton (Mercedes)
  8. Valtteri Bottas (Alfa Romeo)
  9. Daniel Ricciardo (McLaren)
  10. Max Verstappen (Red Bull Racing)
  11. Sergio Perez (Red Bull)
  12. Zhou Guanyu (Alfa Romeo)
  13. Kevin Magnussen (Haas)
  14. Lance Stroll (Aston Martin)
  15. Mick Schumacher (Haas)
  16. Yuki Tsunoda (Alpha Tauri)
  17. Alexander Albon (Williams)
  18. Sebastian Vettel (Aston Martin)
  19. Pierre Gasly (Alpha Tauri)
  20. Nicholas Latifi (Williams)

Classifica generale dei piloti di Formula 1

  1. Max Verstappen – 233 punti
  2. Charles Leclerc – 170
  3. Sergio Perez – 163
  4. Carlos Sainz – 144
  5. George Russell – 143
  6. Lewis Hamilton – 127
  7. Lando Norris – 70 anni
  8. Esteban Ocon – 56
  9. Valtteri Bottas – 46
  10. Fernando Alonso – 37

Etichette: Formula 1 , ungherese , il Gran Premio d’Ungheria , Carlo Sainz , Charles Leclerc , giorgio russell


Segui le notizie di digisport.ro e così via Google News


La nuova app Digi Sport può essere scaricata da

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.