Duro duello per Oaks a luglio. La Romania incontrerà l’Italia in un test match a Bucarest

Dopo 18 anni di pausa, la nazionale rumena di rugby incontrerà, a Bucarest, la nazionale italiana, in un test match che si svolgerà il 1 luglio, a partire dalle ore 21, allo stadio Arc de Triumf.

Con questo match gli Oaks aprono la serie di test di luglio, visto che la Romania affronterà nuovamente l’Uruguay, a Montevideo, il 10 e 17 luglio.

L’ultima partita giocata tra Romania e Italia a Bucarest risale al 2004, riuscendo a vincere Stejarii, segnando 25-24. Allo stesso tempo, l’ultima partita ufficiale giocata dai rumeni contro gli italiani è stata quella del Mondiale 2015, segnando 32-22 per Gli Azzurri.

“Dopo lo scorso anno abbiamo inaugurato lo stadio nazionale di rugby Arc de Triomphe con l’Argentina, quest’anno offriremo al pubblico rumeno un test match con l’Italia. Sono estremamente felice che siamo riusciti a perfezionare questa partita e che diamo alla nostra giovane generazione di Oaks la possibilità di esibirsi contro un’avversaria formidabile. L’Italia è una squadra che quest’anno ha battuto il Galles nel Sei Nazioni ed è estremamente importante per noi che ‘torna a Bucarest dopo 18 anni”, ha detto Alin Petrache, presidente della Romania Federazione di rugby.

La prima partita tra Romania e Italia risale al 1934, a Milano, quando l’Italia vinse 7-0. Nel corso del tempo, ci sono stati 42 incontri tra le due squadre, con Stejarii che ha vinto 16 volte e 3 partite finite con un pareggio. Negli ultimi anni ci sono stati incontri tra le seconde rappresentative delle due nazioni, l’ultima l’anno scorso, a dicembre, a Parma, allo stadio “Sergio Lanfranchi” di Parma, quando hanno esordito con la Romania A, al livello internazionale senior, i giocatori dell’U20, Kemal Altinok, Luigi Ostoni, Alin Conache e Romeo-Corrado Ștețco.

– Pubblicità –

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.