L’Italia ha saltato la qualificazione ai Mondiali per la prima volta in 60 anni

Calcio-disastro! La nazionale di calcio italiana ha saltato la qualificazione ai Mondiali del prossimo anno in Russia dopo non aver battuto la Svezia nella gara di ritorno degli spareggi di qualificazione lunedì sera.

Foto: FIGC

In un deathmatch a San Siro, l’Italia è riuscita a pareggiare 0-0 contro la Svezia solo dopo che i nordici hanno vinto 1-0 all’andata.

La partita di oggi è stata chiaramente dominata dagli italiani, ma il portiere Olsen è stato l’eroe per gli ospiti. Con il 75% di possesso, i padroni di casa hanno anche perso molte occasioni. Candreva e Immobile hanno avuto buone occasioni di segnare nel primo tempo, lo stesso Immobile ed El Shaarawy nel secondo tempo.

Durante il match di Milano, l’inno svedese è stato salutato con un fischio dai tifosi italiani. Il portiere Gianluigi Buffon ha invitato i tifosi a cambiare atteggiamento applaudendo. Inoltre, a fine partita, ha annunciato il suo ritiro dalla nazionale.

L’ultima volta che l’Italia ha saltato la qualificazione per un campionato del mondo è stato nel 1958, anche se ospitata dalla Svezia. Gli svedesi, invece, si sono qualificati per la prima volta dal 2006. “Un’apocalisse”, titola La Gazzetta dello Sport.

Tuttavia, l’Italia resta imbattuta in casa dal 1999 in 45 partite ufficiali consecutive (36 vittorie, 9 pareggi).

L’Italia ha vinto quattro Mondiali, nel 1934, 1938, 1982 e 2006.

Guarda i passaggi video qui.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.