IVECO collega i 2 pali con una fila di alberi

Il progetto “Plant the Future”, lanciato da IVECO nel luglio 2021 in collaborazione con le organizzazioni di riforestazione, conferma il suo impegno a contribuire attivamente a un futuro sostenibile.

Pioniere nel campo della propulsione alternativa, IVECO offre un’ampia gamma di veicoli a basse emissioni di CO2, incluso il rivoluzionario camion IVECO S-WAY, che offre una soluzione pronta all’uso per la decarbonizzazione quando alimentato a biometano. L’impegno dell’azienda per lo sviluppo sostenibile non si ferma qui, poiché IVECO investe in una serie di progetti volti alla riduzione delle emissioni e al miglioramento dell’ambiente, come il programma “Plant the Future”, che mira ad aumentare lo spazio verde sul pianeta Nostra.

Il progetto è già stato implementato con successo in Italia, Polonia e Germania e, in appena un anno dal suo lancio, il risparmio di CO2 ottenuto grazie ai camion a gas IVECO S-WAY venduti in questi mercati e agli alberi piantati e donati a clienti il ​​cui potenziale di consegna dei veicoli superava le 45.000 t/anno. co.2 risparmiato equivale alla quantità assorbita da oltre 3 milioni di alberi in un anno.

“Se tutti questi alberi fossero piantati a 7 m di distanza l’uno dall’altro, formerebbero una linea che si estenderebbe dal Polo Sud al Polo Nord”, commenta Giandomenico Fioretti. “Se puoi immaginarlo, hai un’idea immediata della differenza che possiamo fare integrando l’uso del gas naturale e in particolare del bio-CNG/LNG nel settore dei trasporti. Il nostro obiettivo di zero emissioni di carbonio è davvero alla nostra portata!

IVECO prevede ora di estendere il progetto “Plant the Future” ad altri paesi europei al fine di creare un circolo virtuoso che continuerà in futuro.

In qualità di motore della transizione energetica del settore dei trasporti, IVECO è molto attiva nella sensibilizzazione sul ruolo chiave che la tecnologia del gas naturale e del biometano deve svolgere nel percorso del settore verso l’azzeramento delle emissioni di carbonio. Attualmente un camion IVECO S-WAY CNG/LNG alimentato a biometano può già ridurre del 95% le emissioni di CO2 e, con determinate materie prime, si possono ottenere addirittura emissioni negative con una riduzione fino al 121%, come dimostra un recente studio del settore del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr).

IVECO contribuisce direttamente al percorso di decarbonizzazione del settore, offrendo ai propri clienti un veicolo in grado di ridurre l’impronta di carbonio delle proprie operazioni senza compromettere le prestazioni e la copertura della missione rispetto ai tradizionali motori diesel.

Per portare la sostenibilità a un livello superiore, IVECO investe in iniziative specifiche come il programma IVECO Ambassadors, che dà voce a clienti e partner che condividono la sua visione di sostenibilità sociale e ambientale, e il progetto Plant the Future, che interviene sul impegno di riduzione del carbonio.

Piantare il futuro: IVECO International Forest

Nel luglio 2021, IVECO ha collaborato con organizzazioni di riforestazione per piantare una foresta internazionale IVECO, costituita da progetti di piantumazione di alberi in diversi paesi.

In Italia, IVECO ha stretto una partnership con la piattaforma e-commerce Treedom per piantare 300 alberi: 30 in Italia, in Basilicata, e il resto in altre parti del mondo. In questo Paese il progetto è stato legato agli IVECO Ambassadors for Sustainability, con 50 alberi piantati nella foresta IVECO dedicata al biogas Wipptal e 50 per GLS Italia.

In Polonia, il marchio ha collaborato con Ecobal, un’organizzazione dedicata alla protezione delle foreste, per piantare 5.000 giovani alberi su un appezzamento di 5 ettari, per aumentare la biodiversità della regione e sostenere la compensazione delle emissioni di CO.2. I dipendenti di IVECO ed Ecobal hanno piantato alberelli di specie selezionate da Dwukoły Forestry per preservare la biodiversità nella regione.

In Germania, IVECO pianta un albero per ogni nuovo usato IVECO S-WAY Natural Gas e IVECO Stralis NP venduto nell’ambito del progetto di rimboschimento PLANT-MY-TREE® creato per compensare le emissioni di carbonio. Ad oggi, grazie a questa iniziativa, ha piantato 2.100 alberi. In totale, la foresta di IVECO ha attualmente più di 7.000 alberi e questo numero dovrebbe aumentare man mano che il progetto si espanderà nel Regno Unito e nei mercati del Nord. Inoltre, IVECO Italia amplierà la propria foresta con 700 alberi aggiuntivi, piantando un albero in Tanzania, Camerun, Kenya, Nepal e Colombia per ogni motore IVECO Reman ricondizionato.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.