Istvan Kovacs è diventato una star in Italia dopo che la Gazzetta dello Sport ha scritto

Istvan Kovacs è stato delegato con la sua rosa alla finale di UEFA Europa Conference League e la stampa italiana ha analizzato la prestazione del “whistleblower” rumeno.

AS Roma (Italia) e Feyenoord (Olanda) si incontreranno nell’ultimo atto in programma mercoledì 25 maggio, dalle 22:00. La partita si giocherà all’Arena Kombetare di Tirana, Albania.

Istvan Kovacs, 37 anni, arbitrerà la sua prima finale europea per club.

Istvan Kovacs è diventato una star in Italia dopo che la Gazzetta dello Sport ha scritto di lui! Quale miglior arbitro della Premier League è stato “abbattuto” per arbitrare la finale della Conference League: “si è distinto”

Il rumeno ha collezionato 10 presenze in competizioni UEFA per club in questa stagione, inclusa l’andata della semifinale di Champions League tra Manchester City e Real Madrid segnano 4-3.

“Il rumeno Istvan Kovacs sarà responsabile della finale di Conference League tra Roma e Feyenoord, che si svolgerà il 25 maggio a Tirana. Kovacs, 37 anni, è uno degli arbitri più illustri a livello internazionale in questa stagione, dato confermato da i suoi dieci appuntamenti in coppe europee, in cui spicca l’andata di Champions League tra Real Madrid e Manchester City.

Come spesso quando viene nominato un arbitro rumeno, la brigata sarà di nazionalità mista: gli assistenti saranno i connazionali Marinescu e Artene, il quarto ufficiale sarà lo svizzero Scharer, mentre in sala VAR ci saranno i tedeschi Fritz, Dingert e Dankert . .

Istvan Kovacs ha affrontato il volto dell’inglese Anthony Taylor

Kovacs è stato preferito al ben più esperto arbitro britannico Anthony Taylor, che era il favorito per essere delegato a questa finale.

Il rumeno ha arbitrato sette volte per club italiani, compresa due volte la Roma. Positivi i precedenti risultati, i giallorossi hanno vinto in entrambi i casi: l’andata degli ottavi di finale di Europa League contro il Braga (0-2 in Portogallo) e il match della fase a gironi di questa edizione della Conference League, contro Zorya Luhansk. , 4-0 sull’Olimpico”, hanno notato i giornalisti della Gazzetta dello Sport.

L’ultimo arbitro rumeno ad arbitrare una finale di Coppa dei Campioni era Ion Crăciunescu, nel 1995in Champions League, quando l’Ajax Amsterdam ha battuto 1-0 il Milan.

Quasi 25 anni di esperienza nei media sportivi. Esordisce come giornalista nel 1997, al primo anno di università, come direttore del quotidiano ZIUA che, all’epoca, aveva un supplemento sportivo di 4 pagine. Poi è stato trasferito allo Sport rumeno, Evenimentul Zilei, ProSport (giornalista speciale … Leggi di più

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.